Strangozzi con fave fresche, calamaretti e polvere di speck

Ricetta dello chef Rubina Rovini

Ingredienti

per 4 persone

280g di strangozzi di semola Bartolini
150g di fave fresche sgusciate
150g di calamaretti spillo
1 spicchio d’aglio
2 fette di speck
sale fino
pepe nero
olio extra vergine di oliva DOP Bartolini

Procedimento

Essiccare in forno a 100° le fette di speck su carta forno, finché non saranno croccanti (45 min).
Sbollentare in acqua leggermente salata le fave sgusciate e private della pelle, scolare e raffreddare.
Frullare 2/3 con poca acqua di cottura e olio evo, regolare di sale e tenere da parte.
Pulire i calamaretti e saltare in padella con olio evo e uno spicchio d’aglio per 1 minuto.
Tenere in caldo. Cuocere gli strangozzi in acqua leggermente salata, scolare e saltare in padella con olio e aglio.
Aggiungere la crema di fave e pepe macinato fresco, amalgamare e spegnere.
Servire con calamaretti e polvere di speck.